I muscoli sono tuoi alleati importanti: perchè?

  • By Dr.Edoardo.Giacovazzo
  • a maggio 14, 2019 -
  • 0 commenti
Risultati immagini per muscolo scheletrico
(Fig.1)
La struttura di un muscolo osservata al microscopio elettronico ha un conformazione molto particolare e complessa.

Se osserviamo meglio la foto (Figura 1) la struttura muscolare è composta da tanti fasci costituiti al loro interno da filamenti denominati fasci muscolari. Ognuna di esse è strutturata da ulteriori unità funzionali filamentose chiamate miofibrille.

Delle specifiche guaine avvolgono le singole miofibrille circondate da vasi sanguigni, terminazioni nervose e tutte le componenti funzionali necessarie al corretto turn over metabolico/ funzionale.

La singola Miofibrilla si presenta come una sequenza specifica ripetuta con differenti bande chiaro/scure.

Tecnicamente denominate :
  • Dischi Z
  • Banda A
  • Banda H
  • BANDA I
In quest’ articolo non parleremo di contrazione muscolare ( nei prossimi articoli approfondiremo questo argomento) , ma su quanto è importante preservare la corretta contrazione muscolare attraversa una nutrizione specifica e bilanciata.

La perdita di massa e forza muscolare scheletrica è diventata di recente un tema di ricerca a caldo con l'estensione della durata della vita e uno stile di vita sempre più sedentario nella società moderna.
Il mantenimento della massa muscolare scheletrica è considerato un determinante essenziale della forza e della funzione muscolare soprattutto in dopo i 35 anni in poi!
Le Miochine sono citochine sintetizzate e rilasciate dai miociti durante le contrazioni muscolari.

Sono implicati nella regolazione autocrina del metabolismo nel muscolo e nella regolazione paracrina / endocrina di altri tessuti e organi tra cui il tessuto adiposo, il fegato e il cervello attraverso i loro recettori.

Oltre 600 miochine sono state scoperte attraverso l'analisi del mezzo di coltura dei miociti umani.

I muscoli scheletrici sono uno dei tessuti più dinamici coinvolti nella contrazione volontaria secondo il comando Comprendono circa il 40% del peso corporeo totale (Frontera e Ochala, 2015, Noto e Edens, 2018).

Le miochine sono citochine o peptidi sintetizzati e rilasciati dai miociti nel tessuto muscolare in risposta alle contrazioni muscolari (Pedersen et al., 2007).

L'atrofia dei muscoli scheletrici ,sia dovuto all’ invecchiamento che in ambito patologico funzional, ha un importanza fondamentale a causa dell'aumento della popolazione anziana, la cachessia derivata da malattia e gli incidenti. Tuttavia, non esiste un trattamento specifico per l'atrofia muscolare.

An external file that holds a picture, illustration, etc.
Object name is fphys-10-00042-g001.jpg

Figura 2

Le miochine potrebbero giocare un ruolo centrale sul muscolo, anche se per la maggior parte di esse non si conoscono ancora a sufficienza le attività biologiche e funzionali.

Solo poche miochine sono state caratterizzate in maniera restrittiva (Figura 2) e sono state identificate le loro potenziali vie di segnalazione, implicate nella proliferazione, differenziazione e crescita delle cellule muscolari al fine di mantenere la massa muscolare, la forza muscolare e la funzione (Figura 3). E’ necessario capire meglio il loro preciso ruolo e funzione sui muscoli scheletrici in condizioni fisiologiche e fisiopatologiche normali.


An external file that holds a picture, illustration, etc.
Object name is fphys-10-00042-g002.jpg

Figura 3

Un ruolo fondamentale è svolto dalle proteine, che devono essere assunte secondo i fabbisogni specifici del soggetto. Sopratutto i pazienti anziani devono necessariamente avere un adeguato apporto proteico.

Nell'esercizio fisico consiglio l' assunzione anche di proteine isolate per migliorare l'apporto di tale nutriente.

Secondo uno studio recente (Lindsay S. Macnaughton at Al *) la quantità attualmente accettata di proteine ​​necessarie per ottenere la massima stimolazione della sintesi proteica miofibrillare (MPS) dopo l'esercizio di resistenza è di 20-25 g.

Tuttavia, l'influenza della massa corporea magra (LBM) sulla risposta di MPS all'ingestione di proteine ​​non è ancora certa. Lindasay at al hanno valutato l'influenza della LBM, sia totale che quantitativa durante l'esercizio fisico, sulla massima risposta di MPS all'ingestione di 20 o 40 g di proteine ​​del siero di latte dopo un esercizio di resistenza total body.
I nostri dati indicano che l'ingestione di proteine ​​del siero di latte da 40 g in seguito all'esercizio di resistenza total body stimola una risposta MPS maggiore di 20 g in uomini giovani con resistenza fisica.

*(“The response of muscle protein synthesis following whole‐body resistance exercise is greater following 40 g than 20 g of ingested whey protein” Physiol Rep. 2016)

Mantenere i livelli di nutrienti adeguati ha un ruolo fondamentale nella costruzione e nel mantenimento muscolare... L' allenamento e la nutrizione devono seguire un programma adeguato cucito sulle esigenze personali : Età, Obiettivo, Genetica, Metabolico, Allenamento ecc...

Come dico sempre io: essere in forma è un dovere... è un impegno!

Author

A cura di Admin

Segui MySalute su Instagram

0 commenti: