'Bodybuilding nel 2019: si o no?', intervista al campione Alessandro Galli

  • By Giornale di Puglia
  • a gennaio 24, 2019 -
  • 0 commenti

di EDOARDO GIACOVAZZO - Il mondo dello sport è in continuo cambiamento, sempre più legato alle mode e alle necessità del mondo moderno. Nel calcio, nella formula uno, nella pallacanestro e in altre attività sportive in questi anni sono cambiate numerose regole e parametri.

Questa variazione e’ avvenuta anche nella cultura fisica come nel bodybuilding. In particolare la cultura fisica è una disciplina che tramite sistemi d'allenamento, una rigorosa dieta, pesi e sovraccarichi specifici mira all'aumento della volume muscolare e la riduzione del grasso corporeo.

Abbiamo voluto approfondire questo argomento con un caro amico e straordinario atleta, Alessandro Galli. Alessandro dal 2000 ha iniziato la sua carriera come atleta bodybuilding, vincendo man mano numerose gare e competizioni in questa categoria (Trofeo Due torri, Ludus Maximus, etc.), sino a diventare plurivincitore assoluto nel prestigioso Arnold Classic (categoria Amatour nel '12 e '13), la massima competizione internazionale dedicata ai bodybuilder.

In questi anni con Alessandro Galli abbiamo organizzato tanti eventi sul mondo dello sport & fitness, spaziando dalla nutrizione all'integrazione e alle metodiche d'allenamento.

Ecco la sua videointervista per Giornale di Puglia:

Author

A cura di Admin

Segui MySalute su Instagram

0 commenti: